Studio di logotipi per la Farmacia

!Copyrights: i loghi e le insegne presenti nel sito sono il risultato di un disegno originale ideato dalla Sartoretto Verna srl e come tali sono protetti dal diritto d’autore. E’ vietata la riproduzione anche parziale senza apposita autorizzazione scritta.

 

Quello che s’intende oggi, quando si parla di logo è un insieme di simboli grafici e tipografici che identificano un’azienda o un prodotto in modo da differenziarlo dai suoi concorrenti sul mercato.Il Logo quindi assume un’importanza notevole per la Farmacia Perchè ne definisce l’immagine ed offre alla clientela un messaggio immediato che diversificandosi dalle concorrenti si fa ricordare.


logo1 Studio di logotipi per le Farmacie. Loghi in Farmacia

Spesso un buon modo per preannunciare un cambiamento radicale alla vostra clientela è quella di sostituire il vecchio logo, oppure d’inserire in quello esistente elementi nuovi, freschi. Come per il rinnovo di una Farmacia o di un reparto una novità attrae la clientela e diventa punto focale richiamando l’attenzione. In molte Farmacie firmate Sartoretto Verna il logo è stato fisicamente posto all’ entrata o in punti strategici, realizzato in vari materiali: rame, alluminio, bamboo, mosaico in sintonia con l’atmosfera creata nel locale. Talvolta illuminati o trasparenti i loghi diventano simboli silenziosi ma dinamici delle Farmacie.Il logo è la sintesi estrema dell’azienda, ne rappresenta quindi l’aspetto professionale,  le sue caratteristiche, le specializzazioni e l’originalità.

Un logo può essere figurativo o astratto.


logo2 Studio di logotipi per le Farmacie. Loghi in Farmacia

Un logo figurativo serve ad associare all’idea di Farmacia un elemento architettonico (una chiesa, un elemento decorativo-pittorico, un monumento) che La ricorda Perchè magari nella stessa via o paese. Ovviamente gli elementi figurativi classici sono gli strumenti da laboratorio come i mortai od i vasi antichi oppure l’utilizzo del tradizionale caduceo. Questi elementi si associano immediatamente nella mente della vostra clientela all’idea di Farmacia ma se presi pari sono poco originali. Un buon logo deve essere originale e diverso da tutti gli altri, facilmente riconoscibile ed identificabile con l’azienda che rappresenta. Quindi si può partire, per esempio, come base da un tradizionale caduceo geometrizzandolo e rielaborandolo ed inserendo vari elementi appartenenti alla Farmacia o che La ricordano. Bisogna sempre tenere presente che un logo deve essere una sintesi non un dipinto ed essere così riproducibile in vari formati (pensiamo alle buste, alla carta da lettere oppure ai biglietti da visita) senza perdere la leggibilità.

Un logo astratto è un insieme di linee geometriche e non che con immediatezza suggeriscono un messaggio. Si parte dalle tre figure geometriche tradizionali: il cerchio, il quadrato ed il triangolo.Il cerchio è la più semplice delle curve; esso rappresenta un poligono con un numero infinito di lati. Esso suggerisce il movimento, la dinamicità.Secondo un antico detto cinese l’infinito è un quadrato senza angoli. Il quadrato suggerisce l’idea di staticità, solidità e l’idea di giustiziaIl triangolo equilatero esprime la divinità, l’armonia, la proporzione. In alchimia è simbolo del fuoco e del cuore.Una volta scelta una delle 3 figure (o più di una), si può cominciare ad inserire elementi schematizzati come per esempio l’iniziale del nome della farmacia o la croce. E’ importante parlare anche dei colori. I loghi difficilmente hanno vari colori, molte volte si limitano a due. Uno dei motivi è il costo di stampa, più colori si devono stampare e più la stampa diviene costosa. Inoltre pochi colori rendono il logo più leggibile.

logo3 Studio di logotipi per le Farmacie. Loghi in Farmacia

 

All’apparenza la creazione di un logo sembra molto semplice in realtà non è così. Bisogna avere ben chiari i target dell’azienda oltre a raccogliere  più informazioni possibili (x es. se si fanno preparazioni, qual è il settore messo più in evidenza, il colore che caratterizza l’insieme del locale ecc.). Da questa raccolta base di dati inizia la fase creativa e a seguire quella fondamentale di sintesi che porta all’ideazione.


Articoli correlati:

Comments are closed.

Contattaci adesso e scopri il Work in future!

Compila il form online o chiama le nostre sedi di Roma e Torino