E’ piena di luce e colori la prima farmacia Sartoretto Verna a Malta

A Malta, una delle più belle isole del Mediterraneo, apre la prima farmacia SartorettoVerna.
L’immagine giovane e fresca si adatta perfettamente alla cittadina balneare di Qawra. La luminosità degli ambienti, i colori accesi degli arredi, l’elegante design modernola rendono una farmacia fortemente personalizzata che attirerà turisti e residenti.

Le cinque vetrine completamente trasparenti ad altezza finestra lasciano intravedere l’interno e attirano i passanti rendendoli potenziali clienti. Nell’ingresso un gruppo diapparecchi di illuminazione a sospensione a forma di goccia e un vaso luminoso da terra catturano lo sguardo e invogliano ad entrare. Il layout interno prevede un variegato corridoio espositivo che conduce alla zona prescrizioni attraverso settori merceologicifacilmente riconoscibili. Il reparto cosmesi è ampio ed organizzato con un eleganteespositore Ral System 4 con base in pelle sintetica Sky viola indiano e visual digitali. I piani curvati in cristallo mettono in risalto i prodotti che sembrano galleggiare. L’annessobanco di consiglio mono-postazione è in pelle sintetica bianco con top in marmo. A sinistradell’ingresso una parete attrezzata a led, con un tavolino semitop in cristallo acidato, creaun’atmosfera suggestiva e richiama l’attenzione del pubblico verso il settore dei profumi.Il reparto continua con gli espositori disposti a curva Ral System 2 con timpani in vetrocolorato retroilluminato ospitano altre famose brand per il make-up. Tutti gli espositorisono stati organizzati per ospitare con ordine e chiarezza i vari prodotti cosmetici e delmake-up. Per gli altri reparti sono stati allestiti scaffali slanciati fino al soffitto con fianchiretro-illuminati della linea Ral System 1 di differenti colori e materiali.

 

Il progetto soddisfa l’esigenza dei maltesi di avere maggiore privacy in farmacia. Secondo un sondaggio dello scorso anno del Department of Pharmacy  dell’Università di Malta sulla percezione dei consumatori dei servizi in farmacia (pubblicato sul Journal of Pharmaceutical Health Services Research) il 69% delle persone lamenta la mancanza di privacy e ritiene importante avere aree di consultazioni private. La zona etica è stata quindi organizzata con due separati banchi Oliver dal fronte inclinato e top in flumod per consentire un rapporto farmacista-cliente più confidenziale. E’ stato inoltre previsto un banco dedicato per i reparti cosmesi ed igiene dove è possibile usufruire della consulenza degli operatori. E’ stata anche ricavata una zona di consiglio con un tavolino e una sedia arancione in un angolo appartato del locale che può essere utilizzato anche come zona promozione di nuovi prodotti. Le soluzioni ideate dalla Sartoretto Verna rendono la ‘El Medina Chemist’ accogliente e funzionale. I tagli del controsoffitto movimentano i volumi, la pulizia formale degli arredi comunicano ordine e professionalità. L’accurato progetto illuminotecnico valorizza l’esposizione e stimola l’interesse del pubblico.

A meno di un mese dall’inaugurazione la farmacia ha già riscosso grande successo, come racconta Alex Muscat, uno dei titolari. ‘Abbiamo ricevuto numerosi complimenti, non solo da parte dei clienti ma anche dai rappresentanti delle aziende farmaceutiche locali. In una farmacia ogni elemento è importante. L’arredamento allestito dalla Sartoretto Verna è ottimo specialmente agli occhi del cliente. Ogni parte del lavoro e stata fatta benissimo. Le aziende locali non potevano offrirci quello che cercavamo. Abbiamo visto per la prima volta i lavori dell’azienda a Cosmofarma 2010. Le idee innovative e sopratutto il fatto che il lavoro sia specificamente basato sulle farmacie ci ha fatto scegliere la Sartoretto Verna’’.

A breve, on line, il servizio fotografico della farmacia