comandare in farmacia

A comandare in farmacia

A comandare in farmacia

A COMANDARE IN FARMACIA

 
Come sarebbe poter affrontare le sfide più importanti in farmacia con una squadra di fedeli soldati pronti a combattere al tuo fianco.
 
Personaggi intrepidi, pronti a sostenerti in ogni istante e superare le trappole insidiose lungo il sentiero per realizzare i tuoi obiettivi, i tuoi desideri mai rivelati.
 
Nessuna lamentela, nessuna richiesta di straordinari, nessuna defezione dell’ultima ora unicamente la volontà comune di portare a termine la missione, la TUA sfida.
 
Sarebbe bello poter contare su un TEAM INVINCIBILE!
 
La notte dormiresti senz’altro meglio perché al mattino non saresti più solo contro tutti a difenderti dai nemici che incessantemente ti attaccano per depredare quanto costruito in tanti anni di fatica!
 
La tua famiglia ti sarebbe nuovamente vicina perché potresti rimuovere le impenetrabili barriere erette negli anni attorno a te per non essere “fregato” dai cosiddetti collaboratori e consulenti…
 
…ma oggi ti senti stanco e demotivato e ti ritrovi SOLO ad affrontare queste aggressioni.
 
  • Sei attaccato dai CLIENTI che sembrano non riconoscerti più come il professionista di cui fidarsi. Ti portano gli scontrini scontati dei concorrenti e ti vedono oramai come un venditore che propone gli stessi prodotti.
  • Sei attaccato dai COLLABORATORI spesso distratti ma che pretendono il tuo aiuto, quasi fosse dovuto, dimenticandosi di “sostenere” la farmacia, il bene comune.
  • Sei attaccato dai FORNITORI, agenti e consulenti che propongono condizioni vantaggiose solo a loro, ma dove alla fine non vincerà nessuno. Ti senti come arrampicato sulla cima di un albero circondato da leoni affamati in attesa che tu ti addormenti.
  • Sei attaccato dalle ISTITUZIONI che in passato sembravano vegliare su di te ma oggi hanno deciso per una lenta ed inesorabile estinzione.
 
Comprendo il tuo stato d’animo, sono un imprenditore anch’io e come te mi sono in passato sentito sfruttato e completamente abbandonato.
 
Tornavo a casa sempre più tardi dal lavoro ma non bastava mai. Nessuno mi ascoltava!
 
In quegli anni difficili, più cercavo il conforto dei collaboratori e più si allontanavano (alcuni proprio in quei mesi si sono approfittati ed hanno tradito la fiducia che riponevo in loro, remando contro il rinnovo dell’azienda che per anni gli aveva dato da mangiare).
 
Non ci potevo proprio credere di non essere sostenuto neanche dai miei fornitori storici dei quali avevamo contribuito negli anni al successo, grazie ai nostri acquisti sempre in crescita.
 
Addirittura i miei parenti, invece di apprezzare i miei sforzi, si stavano allontanando indispettiti in quanto consideravano il tempo privato da me impiegato davanti allo schermo a cercare soluzioni come “buttato”, perché a loro sottratto!
 
Questo clima purtroppo lo percepivano anche i clienti e stavo perdendo lucidità ed entusiasmo.
 
Il mondo stava cambiando direzione e precipitando inesorabilmente nel marcio e nel corrotto? Oppure era colpa mia?
Cosa stavo sbagliando per non riuscire nonostante il duro impegno di tutti i giorni?
La mia prospettiva sarebbe stata per sempre questa? La fredda e solitaria trincea?…
 
Quando stavo per convincermi che per sopravvivere sarei dovuto diventare anch’io un figlio di p…, di quelli sempre diffidenti del prossimo e che pensano che “non fidarsi è meglio”, ho conosciuto il dottor Billy Franklin, un imprenditore della salute Texano, possessore di numerose farmacie e cliniche private in America.
 
Non sapevo che l’incontro con il dottor Franklin avrebbe cambiato definitivamente la mia visione delle cose.
 
Inizialmente e per diversi mesi, assieme al mio staff abbiamo lavorato esclusivamente con i suoi collaboratori. Il progetto riguardava la realizzazione di un nuovo polo medico ad Austin in Texas (USA).
 
Franklin reduce
 
 
Poi nella fase conclusiva, al momento di presentare la proposta e definire la trattativa, il dottor Franklindecise di fissare un incontro di persona a Roma, presso la nostra sede.
 
Per giorni in Sartoretto Verna ci dedicammo a questa presentazione. Come di consuetudine in questi casi eravamo pronti ad affrontare una lunga ed articolata trattativa di fronte a tutti i responsabili coinvolti ma, con nostro grande stupore, lui si presentò da solo in aeroporto.
 
Assieme visitammo alcune nostre farmacie realizzate a Roma e, con il supporto dei farmacisti (e amici) titolari analizzammo ogni dettaglio riguardo allestimenti, comunicazione, strategie di vendita, marketing, scendendo veramente nei particolari.
 
La giornata si concluse molto tardi, nel giardino della nostra sede e ciò che mi disse cambiò per sempre il mio modo di vedere il business, forse anche un po’ il mio approccio alla vita ed alle relazioni sociali.
 
“La mia attività per anni, è stata quella di distributore di prodotti farmaceutici. Una carriera di successo che mi ha permesso di girare il mondo.
 
Mentre viaggiavo osservavo e analizzavo ogni cosa con l’obiettivo di tracciare la rotta sulla quale condurre la mia attività.
 
Volevo trovare il modo di avere successo nel business ed infine compresi che esistono 2 modelli di approccio al lavoro OPPOSTI:
 
  1. Quello Americano che porta all’estremo ogni rapporto personale. Per ogni appalto infatti si convocano diverse aziende per competere principalmente sul prezzo.
  2. L’approccio Giapponese invece è diverso. I fornitori si scelgono per il valore espresso negli anni e per la qualità delle relazioni che sanno creare. Una volta scelti i fornitori entrano a far parte della squadra, dell’azienda, della famiglia. Sono gli stessi per anni e su di loro ci si può veramente contare!
 
Sono qui oggi”, proseguì il dottor Franklin “e firmerò con voi il contratto, perché siete un’azienda famigliare e so che con voi potrò fare squadra.
 
Non vi chiederò di ridurre la vostra offerta e di conseguenza i vostri margini di profitto perchè so che ciò renderebbe complesso il vostro lavoro mi vi chiedo la promessa di restare al mio fianco nei momenti difficili con l’ambizione di raggiungere un traguardo ardito: vincere!
 
Mi aspetto che ci sarete nei momenti critici e di poter contare su di voi per superarli. Mi aspetto di brindare ai trionfi che raggiungeremo, assieme”.
 
 

UNA SQUADRA DI CUI FIDARSI

 

Oggi hai bisogno di una squadra di cui fidarti.
 
L’accesso alle informazioni ci ha reso sempre più diffidenti del prossimo e non basta più il consiglio spassionato di un amico per convincerci. Mettiamo tutto in discussione e siamo continuamente alla ricerca di come evitare fregature e di una migliore soluzione. Ma…
 
… la migliore soluzione non esiste, dipende da te, sei TU che devi crearla!
 
Se vorrai essere veramente competitivo dovrai nuovamente imparare a fidarti di clienti/collaboratori/consulenti/fornitori. Si chiama etica, me ne parlava mio nonno e poi mio padre.
Parla con loro, proponili un obiettivo, la tua missione e… dagli fiducia, sarai ricambiato.
 
Non si possono fare grandi cose senza una squadra di specialisti compatta e agguerrita al tuo fianco perché il livello della competizione crescerà sempre di più.
 
Da soli oggi, non si va troppo lontano.
 
Con questa convinzione negli ultimi anni ho abbassato le barriere ed oggi posso contare su clienti/collaboratori/consulenti/fornitori straordinari. Con loro sto costruendo nuove armi straordinarie per una farmacia italiana, forte e sostenibile.
 
Parliamo di marketing professionale, rinnovo del punto vendita e dei suoi processi di acquisto, comunicazione instore e online, interazione, specializzazione e branding, team building, psicologia d’acquisto, ecommerce.
 
Tutto dentro uno speciale box, la scatola di un puzzle. Un piano marketing completo che ti permetterà di voltare pagina e riprenderti definitivamente il controllo della tua farmacia.
 
A questo nuovo approccio che ho messo a punto negli anni, testato e verificato ho dato un nome:
 
sistema iPharma™ un metodo multidisciplinare integrato che trasformerà definitivamente il tuo modo di intendere il business in farmacia.
 
Ti sembra un sogno impossibile, forse vuoi sapere di più? Eccoti servito, parti da qui:
 
Se possiedi una FARMACIA ed hai la sensazione di non avere il controllo della tua attività e che qualcosa ti stia sfuggendo di mano, ecco la RISPOSTA che aspettavi!
 
FARMACIE DA INCUBO …se non sai come cambiare, non è solo un libro sulla vendita ed il marketing professionale in farmacia, ma una guida pratica in cui ho voluto racchiudere gli strumenti principali per realizzare il sogno di tutti i farmacisti:
 
⇒ “Essere riconosciuti come professionisti esperti di cui fidarsi e non come commercianti ben pagati parte di una lobby”.
 
Preparati a oltre 400 pagine di strategie e azioni di successo. ACQUISTA SU AMAZON la tua copia ORA!
 
 
Buona lettura!
 
di Luca Sartoretto Verna
© Riproduzione riserva