CONVEGNO INTERNAZIONALE SIT – “La telemedicina e il futuro della sanità: opportunità e sfide”

CONVEGNO INTERNAZIONALE SIT - "La telemedicina e il futuro della sanità: opportunità e sfide"

Nelle giornate del 10 e 11 marzo 2023, a Bologna presso il Centro Congressi Grand Hotel Regency Savoia, si terrà il Convegno internazionale SIT” organizzato da SIT – SOCIETÀ ITALIANA DI TELEMEDICINA

La telemedicina sta attraversando una svolta importante a causa della pandemia e dei conflitti in corso.

Tuttavia, questa situazione difficile offre anche l’opportunità di utilizzare l’innovazione scientifica e tecnologica, in particolare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), per facilitare e rendere sicure le scelte sia per la società che per le imprese.

L’evento internazionale promosso dalla SIT riunisce imprese, società scientifiche e istituzioni per condividere i progressi della scienza al fine di proporre azioni coordinate ed efficaci basate sull’evidenza sperimentale, il metodo e i principi della logica e dell’etica.

Si vuole creare un nuovo sistema basato sulla coproduzione e sull’inclusione di tutte le forze coinvolte, dall’identificazione dei bisogni di salute alle comunità e agli esperti di eccellenza nel mondo produttivo e della ricerca.

La telemedicina, che sfrutta tutte le tecnologie e le innovazioni disponibili e si occupa della salute, sarà il modello di riferimento per i nuovi modelli organizzativi della sanità nel futuro prossimo.

L’ottimizzazione delle risorse disponibili, il rispetto delle aspettative dei pazienti e dei cittadini e la tutela degli interessi delle imprese sono condizioni necessarie per avanzare in questa direzione.

Tuttavia, è anche importante considerare il presente e le esigenze immediate, quindi è necessario potenziare le aree di sviluppo e di azione intra-europee e internazionali attraverso il coordinamento della ricerca con l’innovazione tecnologica.

Tra i relatori L’Arch. Luca Sartoretto Verna tratterà il tema del “Layout e applicazione della telemedicina in farmacia”

Il congresso prevede un’iscrizione, le cui modalità saranno disponibili a breve